Cirò Marina: Aggredito medico 118 un arresto

07 Novembre, 2016, 03:06 | Autore: Fausta Monteleone
  • Aggredisce un medico del 118 e finisce ai domiciliari

La richiesta di intervento è giunta ai Carabinieri dalla postazione notturna del 118 intorno alle 02.30 quando il giovane cirotano si è presentato in guardia medica chiedendo una visita per un suo parente. In palese stato d'agitazione ha bussato alla porta senza ricevere alcuna risposta in quanto il medico si trovava al momento fuori sede per una visita domiciliare. Il giovane, quindi, si sarebbe recato presso il vicino locale dove si trova l'equipaggio del 118. Giunto innanzi alla porta ha iniziato a bussare violentemente inveendo contro i sanitari in quanto impaziente di essere ricevuto.

Non appena il medico del 118 ha aperto la porta della stanza, si è scagliato nei suoi confronti sferrandogli un pugno in piena faccia, affermando che aveva impiegato troppo tempo per aprire la porta.

Per evitare ulteriori lesioni e per calmare il giovane il medico lo ha abbracciato e nella concitazione del momento sono caduti entrambi a terra con l'uomo sempre più alterato che continuava a scalciare e ad inveire nei confronti dei sanitari. A seguito dell'aggressione gli altri infermieri intervenivano per placare il giovane mentre il medico si apprestava a richiedere l'interventi dei Carabinieri che giungevano prontamente sul posto. L'arrivo dei militari non ha però calmato il 30enne che anche davanti a loro ha continuato ad inveire contro il dottore e nonostante questi si sia subito prestato a curare il familiare (che è stato poi trasferito nell'ospedale di Crotone per ulteriori accertamenti). Lo stesso medico veniva in seguito visitato presso l'ospedale civile di Crotone ove gli veniva refertato un trauma al volto ed alla mandibola causato dall'aggressione subita. Il giovane, come disposto dal magistrato di turno, è stato ovviamente arrestato e posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Raccomandato: