Direzione Cia: Trump sceglie un falco

19 Novembre, 2016, 13:38 | Autore: Fausta Monteleone
  • Nikki Haley

Roma - Donald Trump accelera sul completamento della composizione del futuro governo, per il quale avrebbe individuato altri due personaggi cui affidare altrettanti ruoli-chiave.

Quindi anche Sessions, 69enne dell'Alabama, che ha ricoperto lo stesso incarico a livello statale ed è stato il primissimo sostenitore di Trump alla camera alta del Congresso, quando ancora il controverso tycoon era guardato dall'alto in basso dai maggiorenti del partito, diventandone ben presto uno dei piu' ascoltati consiglieri.

In attesa di conoscere il nome del prossimo Segretario di Stato - al momento Mitt Romney appare in vantaggio - arrivano le prime nomine del neo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Ha tutte le stimmate per entrare nella prossima amministrazione, essendo ostile senza riserve all'immigrazione clandestina, all'aborto, alla parità per i gay.

Mike Pompeo, 52 anni, è il nuovo capo delle Cia.

Per il ruolo di direttore della Cia, invece, il magnate ha scelto Mike Pompeo, deputato del Kansas, vicino agli ultraconservatori del Tea Party.

È stato membro della commissione parlamentare per l'energia e il commercio ma anche di quella d'intelligence. Pompeo è inoltre noto per essere stato tra i sostenitori del programma di sorveglianza dell'Nsa rivelato da Edward Snowden. Cosa confermata nel suo ultimo tweet, pubblicato meno di 24 ore fa: "Non vedo l'ora di smantellare questo accordo disastroso con il più grande Stato sponsor del terrorismo del mondo". Il presidente eletto, che si insedierà il 20 gennaio, ha annunciato la decisione di scegliere come consigliere per la Sicurezza nazionale, il generale Michael Flynn. Per essere un isolazionista, come sostengono i detrattori, finora sembrerebbe interessarsi soprattutto a ciò che avviene oltre frontiera, o a ridosso della medesima.

Raccomandato: