Ritirato farmaco antireflusso Pantoprazolo: colore alterato

22 Novembre, 2016, 09:14 | Autore: Fausta Monteleone
  • Ha un colore strano, ritirato farmaco antireflusso il precedente di febbraio

Uno è appena stato ritirato dal mercato per validi motivi, tutto quello che c'è da sapere per non correre rischi. Questa volta sotto accusa alcune confezioni di Pantoprazolo da 14 compresse da 20 milligrammi, il farmaco generico antireflusso gastroesofageo con codice AIC 038440020.

L'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha disposto ieri il ritiro del lotto n. 60801 scad.

Più che di una novità tout court, il ritiro del Pantoprazolo predisposto dall'Aifa rappresenta in realtà una sorta di recidiva, dato che lo stesso medicinale si era trovato sottoposto a misure precauzionali relative alla sua diffusione nel corso del febbraio passato e che ulteriori indagini avevano accertato il via libera alla ripresa della commercializzazione del prodotto.

PANTOPRAZOLO è utilizzato per il trattamento della malattia da reflusso di grado lieve e dei sintomi correlati (ad es. pirosi, rigurgito acido, disfagia).

La decisione di ritirare dal commercio il farmaco è avvenuta a seguito di una segnalazione circa il colore alterato delle pasticche. Interessati da questo problema sono state le scatole del lotto 60801con scadenza 02-2021. Chi dovesse avere in casa una confezione del lotto "incriminato" non ne faccia uso.

Il Pantoprazolo si utilizza in tutti quei casi di esofagiti causate da reflusso, sia nel trattamento che nella prevenzione. L'avvenuto ritiro dalle farmacie sarà verificato dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute che potrà provvedere, in caso contrario, al sequestro.

L'Agenzia del farmaco, conclude Il Messaggero, ha precisato che la Eg Spa, del gruppo Stada, entro qualche giorno dovrebbe fornire informazioni su eventuali altri lotti interessati e sulle azioni correttive che intenderà adottare.

Raccomandato: