Miss Peregrine: Tim Burton in esclusiva sul red carpet a Roma

06 Dicembre, 2016, 18:39 | Autore: Bianca Mancini
  • Miss Peregrine: Tim Burton in esclusiva sul red carpet a Roma

Ho sentito una connessione con Jake, un ragazzo che si sente strano, fuori posto - ha raccontato il visionario regista statunitense - Siamo nati in una società in cui veniamo categorizzati.

Beatrice 'Bebe' Vio, campionessa paralimpica di scherma, è stata scelta da 20th Century Fox per presentare in Italia l'uscita di 'Miss Peregrine: La casa dei ragazzi speciali', insieme al regista del film, Tim Burton.

Come si è avvicinato a questo adattamento?

Nonostante Miss Peregrine - La Casa dei Ragazzi Speciali sia solo il primo capitolo di un ipotetico franchise, i fan di Tim Burton sperano di vedere il più volte annunciato (ma mai confermato) Beetlejuice 2: "Ho elaborato una regola, non parlo dei miei film con anticipo".

Decisamente il titolo, è stato proprio la prima cosa. L'atleta azzurra, medaglia d'Oro alle Paralimpiadi di Rio 2016, per l'occasione ha indossato uno splendido abito nero con una lunga gonna di tulle, firmato Dior. E queste persone sono una rarità. Sono molto felice quando cerco di rivolgermi a tutti.

Qual è stata la scintilla che lo ha indotto a scegliere questo libro?

Io amo la stop-motion, è la mia arte, è il mio cuore. "Ma mi piacciono anche i computer". Fondamentalmente il problema della stop-motion è prettamente di tempo, richiede del tempo che spesso non hai a disposizione. Ma anche se i ragazzi hanno questi poteri mi piace il fatto che di base siano solo ragazzi, bravi ragazzi, il fatto che hanno questi poteri ma si comportano come persone reali. Jake (interpretato dal giovane veterano di questo genere di ruoli Asa Butterfield) è legatissimo al nonno, che sin da quando era piccolo gli raccontava storie fantastiche riguardanti i suoi amici di un curioso orfanotrofio del Galles, gestito dall'autoritaria Miss Peregrine (Eva Green), fumatrice di pipa e guardiana dell'incolumità di quei bimbi tanto speciali. Avevo un'insegnante alle elementari che era molto bella e molto divertente ed era l'unica che i bambini ascoltavano, era proprio come Eva e i bambini, pestiferi con gli altri, con lei facevano tutto quello che diceva. Voi forse no, ma io vorrei una direttrice come lei! Ovviamene Batman all'epoca sembrava una grande innovazione, ora ogni settimana esce un film di supereroi.

Come vede lei i ragazzi di oggi, sempre più concentrati sui social network?

C'è questa specie di bullismo senza nome e senza faccia che alessia su di loro. Ma è come se non ti stessi godendo quel momento, perché lo vivi guardandolo attraverso un altro dispositivo.

Possiamo parlare di progetti per il futuro? Beetlejuice è un personaggio straordinario ma non ho capito l'origine del suo successo. Ma preferisco non pianificare con troppo anticipo. "Vi dico solo una cosa, lo avreste adorato". Una storia che conserva quella parte di sorpresa e di favola, il tipo di storia che ho sempre cercato di raccontare e che continuerò a raccontare.

Raccomandato: