Casa » Sport

Supercoppa, Montella gode ancora: "Momento più bello della carriera"

30 Dicembre, 2016, 23:53 | Autore: Eufebio Giannola
  • Gerard Deulofeu

Due anime da mettere d'accordo su tutto ma che trovano una perfetta intesa sullo splendido operato di Montella, l'allenatore che ha risollevato le sorti del Milan. Il tecnico rossonero è tornato ovviamente a parlare del match di Doha sottolineando le grandi emozioni che ha provato: per lui infatti si trattava del primo trofeo vinto nella sua carriera da allenatore. Vincere un trofeo è un qualcosa di memorabile e non è mai facile. "È bello finire un anno con una vittoria, finirlo alzando una coppa lo è ancora di più. Ci sono tanti allenatori che non hanno mai vinto nulla, anche più bravi ed esperti di me", ha raccontato ai microfoni di Sky Sport. Il mio Natale? È stato molto bello così come poter passare le feste dopo la vittoria della Supercoppa: sono stato con la mia famiglia.

IL MATCH - I tre momenti più belli della Supercoppa?

IL FUTURO - Montella ride anche per Berlusconi: "Era strafelice, l'ho sentito per Natale, i suoi complimenti mi hanno fatto molto piacere". Poi ricordo con piacere la foto che ho fatto dopo la partita con mio fratello e Nicola Caccia. "Io e la squadra siamo contenti di avergli regalato l'ennesimo trofeo della storia del Milan". "E poi l'immagine di quando scendo dall'aereo con Galliani assieme alla Coppa, l'ho sempre sognato...". Per il futuro la conquista di Doha è solo un punto di partenza, ha dichiarato il tecnico di Pomigliano: "Adesso vogliamo l'Europa". "Non bisogna porsi limiti - aggiunge l'Aeroplanino - il nostro primo obiettivo e' arrivare in Europa, la casa del Milan, ma e' difficile entrarci, la competitivita' e' alta e il campionato e' ancora lungo e duro".

Raccomandato: