Voucher, sì all'abolizione. Gentiloni: "Sbagliato dividere Italia su referendum"

18 Marzo, 2017, 21:26 | Autore: Doriano Lui
  • Voucher, ok del Cdm all'abolizione Gentiloni: non è tempo per

Via libera del Governo all'abolizione dei voucher. "Useremo le prossime settimane per rispondere ad una esigenza che certamente l'eliminazione dei voucher non risolve, per una regolazione seria del lavoro saltuario e occasionale". "Lo abbbiamo fatto - aggiunge - nella consapevolezza che l'Italia non aveva bisogno nei prossimi mesi di una campagna elettorale su temi come questi".

Dice Gentiloni che sarebbe stato un errore dividere il Paese.

Pertanto, "liberiamo il tavolo da una discussione ideologica" ma "confermiamo la nostra intenzione di riformare il mercato del lavoro", ha concluso Gentiloni.

"Lo strumento dei voucher si era deteriorato e non era uno strumento attraverso il quale, se non per situazione molto specifiche, si poteva dare una risposta efficiente e moderna. Questa decisione - spiega il presidente del Consiglio - è coerente con l'orientamento maturato in Parlamento". Per consentirne l'utilizzo a coloro che li hanno già acquistati è previsto un regime transitorio fino al 31 dicembre 2017.

Peraltro la proposta unificata messa a punto dalla commissione Lavoro della Camera non ne sanciva l'abolizione tout court dei buoni, bensì prevedeva che potessero utilizzarli solo le famiglie, per pagare lavoretti a ore come quelli delle colf e delle badanti, e le imprese senza dipendenti.

Ma è chiaro che adesso alla Cgil non resterà che ritirare i quesiti referendari - lo farà non appena verrà convertito il decreto - e rivendicare una netta vittoria politica usando il refrain "siamo riusciti a eliminare gli abusi". Lo ha detto la segretaria della Cgil, Susanna Camusso, a Brindisi parlando dell'imminente approvazione del decreto per abolire i voucher. "Da anni come Cisl abbiamo sostenuto la necessità di interventi precisi e modifiche mirate per evitare il 'deterioramento' del sistema voucher - ha proseguito - il Governo è stato sordo ed ottuso, non ci ha mai ascoltato".

Raccomandato: