Violenza sessuale a Pimonte, tornano in libertà gli undici imputati

20 Marzo, 2017, 22:53 | Autore: Benvenuta Pasqualone
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

A convincere il giudice sono state le richieste della difesa dei giovani imputati, che hanno dimostrato il proprio pentimento e il dispiacere per il reato commesso.

Torneranno in libertà gli 11 minorenni che, lo scorso anno, violentarono una 15enne nella capanna del presepe a Pimonte. Il tribunale dei Minori di Napoli ha disposto per unidci minori - tutti residenti tra Pimonte, Gragnano e Vico Equense - la misura alternativa.

Si è deciso inoltre, di prevedere anche la possibilità per loro, di chiedere scusa alla quindicenne vittima della violenza di gruppo con un avvicinamento, però coordinato dai servizi sociali. Minaccia poi reiterata in successive occasioni, avendo il gruppo ripreso anche i successivi rapporti con gli altri. All'udienza ha assistito anche la madre della vittima, ma non quest'ultima, che non era presente in aula. In caso di violazione degli obblighi da parte di qualcuno di loro, si procederà all'interruzione della riabilitazione e si andrà subito a processo.

Raccomandato: