Precompilata, online 30 milioni di dichiarazioni dei redditi

18 Aprile, 2017, 22:45 | Autore: Doriano Lui
  • Precompilata, online 30 milioni di dichiarazioni dei redditi

L'Agenzia delle Entrate ha diffuso una breve guida in cui spiega che sono state confermate alcune voci inserite in via sperimentale lo scorso anno: "gli interessi passivi sui mutui, i premi assicurativi, i contributi previdenziali e assistenziali, i contributi versati per i lavoratori domestici, le spese universitarie e i relativi rimborsi, le spese funebri, i contributi versati alla previdenza complementare e i bonifici riguardanti le spese per interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica degli edifici". Andiamo a vedere tutte le informazioni utili per il modello 730. Per consegnare ai cittadini un modello ancora più completo, la precompilata 2017 si è arricchita di 690 milioni di documenti fiscali per spese sanitarie, per un valore di spesa di circa 29 miliardi di euro: +100% rispetto al 2016, quando toccavano quota 14,5 miliardi. Per renderle disponibili ai contribuenti l'Agenzia ha elaborato 900 mln di informazioni nei primi mesi del 2017. Dichiarazioni che contengono 800 milioni di informazioni, in molti casi traducibili in sconti fiscali. Allo stesso modo, chi ha sostenuto nel 2016 delle spese detraibili al 50% per lavori di ristrutturazione su parti comuni condominiali, potrà verificare da qui se il proprio amministratore di condominio ha inviato per tempo i dati al fisco, e se l'Agenzia li ha recepiti correttamente. Dal 2 maggio al 24 luglio sarà inoltre possibile fare modifiche e integrazioni prima di spedire i 730. Entro il 2 ottobre si potrà inviare il modello redditi correttivo del 730. In questo caso si dovrà utilizzare il modello Unico 2016 integrativo. La presentazione può essere fatta solo tramite Caf o professionista abilitato. Ecco cosa si deve fare per accedere direttamente al 730 precompilato: una volta entrati nel sito internet dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it si accede alla propria Area Riservata utilizzando: le proprie credenziali di Fisconline rilasciate dall'Agenzia delle Entrate su tua richiesta oppure le credenziali della propria Carta Nazionale dei Servizi (CNS) se attivata oppure il numero SPID (sistema pubblico di identità digitale) richiesto al sito https://www.spid.gov.it oppure le proprie credenziali INPS o della Guardia di Finanza o del sistema informativo di gestione e amministrazione del personale della Pubblica Amministrazione (NoiPA), gestito dal ministero dell'Economia e delle Finanze oppure le credenziali rilasciate da altri soggetti individuati con Provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate.

Appena uscita la circolare dell'Agenzia delle Entrate, con cui vengono chiarite le modalità di accesso e fruizione della dichiarazione dei redditi precompilata e online da oggi. "La modifica - si legge nelle motivazioni del nuovo documento - consente di gestire le comunicazioni dei sostituti anche in concomitanza con la messa a disposizione dei risultati contabili contribuendo a garantire una maggiore tempestività nell'effettuazione dei conguagli".

Raccomandato: