Il mercato dell'auto torna a correre in Europa

19 Aprile, 2017, 12:08 | Autore: Doriano Lui
  • 20170419_085604_DC473CF5

A marzo si registra un incremento significativo delle immatricolazioni (+10,9%) per un totale di 1.936.839 unità.

Nel primo trimestre le immatricolazioni sono cresciute dell'8,2% a 4.256.202 con l'Italia in crescita dell'11,9%, la Spagna del 7,9%, la Germania del 6,7%, il Regno Unito del 6,2% e la Francia del 4,8%.

E' quanto riferisce l'Acea (Association des Constructeurs Européens d'Automobiles) nella consueta nota di meta' mese sui risultati mensili del settore europeo, sottolineando che la crescita e' dovuta alla diversa collocazione delle festivita' pasquali, quest'anno cadute ad aprile e non a marzo.

Le immatricolazioni di auto in Europa, area Ue + Efta, hanno segnato un rialzo dell'11% circa a marzo con Fiat Chrysler (Fca) che fa meglio del mercato. Lo rilevano i dati dell'Acea, l'Associazione dei produttori europei.

Come riporta la Repubblica, il segno positivo riguarda tutti i marchi del gruppo Fca: Alfa Romeo +45,7 %, Fiat +17,1%, Lancia +15,2% e Jeep +8,5%. Bene anche il Regno Unito (+8,4%) e la Germania (+11%). Nei primi tre mesi dell'anno la crescita e' stata del 14,6%, con la quota di mercato salita dal 6,7 al 7,1%.

Raccomandato: