Toscana: torna freddo, possibili gelate

19 Aprile, 2017, 22:46 | Autore: Fausta Monteleone
  • Fonte Immagine Col. Mario Giuliacci

Da stasera e per due giorni i metereologi del Lamma prevedono un brusco calo delle temperature che in città, a Firenze, scenderanno nella notte fino a raggiungere i 3-4 gradi e in montagna, sopra i mille metri, si raggiungerà lo zero termico con possibilità di qualche debole nevicata. Al Nord invece, e in particolare sulle Alpi occidentali, il clima tornerà mite fin da Sabato con valori anche superiori alle medie del periodo e punte fino a 22-23°C in Valpadana.

Tempo instabile al Centro specie su Marche e Abruzzo con rovesci e neve sulle zone interne fino a 400-500 metri. Neve in Appennino fino anche a 500-600 metri.

In Toscana sole prevalente al mattino su gran parte del territorio salvo innocui addensamenti sull'Appennino Tosco-Emiliano. L'ondata di freddo tardivo dovrebbe poi smorzarsi nel corso del prossimo fine settimana con un graduale rialzo termico.

Pasquetta con locale instabilità sul medio Adriatico, al Sud, ma rovesci via via più localizzati e con ampie schiarite soleggiate in giornata. Intanto "gelate", scrive 3bmeteo.com, "saranno possibili nei fondovalle alpini e dell'appennino e qua e là anche in Valpadana quando il vento si attenuerà". Sempre il direttore Sanò, avverte che sulle regioni adriatiche e appenniniche saranno possibili anche rovesci e temporali, a fasi alterne, con rischio di nevicate fino a quote collinari. Mercoledì ennesimo forte calo delle temperature, specie nei valori massimi che si attesteranno intorno agli 12°, minima di 3°, venti moderati da Nord-Est e cielo sereno.

Raccomandato: