Casa » Sport

Champions League, Allegri carica Juve: Dybala c'è, obiettivo fare gol

20 Aprile, 2017, 05:29 | Autore: Eufebio Giannola

E' un Massimiliano Allegri soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di 'Premium Sport' al termine di Barcellona-Juventus: "C'è da fare i complimenti ai ragazzi per quello che stanno facendo in questa stagione - ha esordito dopo lo 0-0 strappato al 'Camp Nou' - E' un passo in avanti quello di stasera contro una grandissima squadra".

Prima di Allegri in sala stampa si presenta Dani Alves, ex rimpianto: "Sono contento di poter tornare qui, ho una grande emozione dentro e sono pronto a vivere una notte bellissima. La forza di una grande squadra è quella di non esaltarsi mai, ma avere entusiasmo nel bene e nel male per affrontare le partite, per affrontare i momenti della stagione, per affrontare gli imprevisti della partita: in quel caso si che bisognerà rimanere lucidi e freddi senza farsi spostare da niente e da nessuno". I bianconeri sono riusciti nell'impresa di superare il Barcellona di Luis Enrique e di proseguire il sogno di conquistare uno storico Triplete. La Juve è cresciuta molto in autostima e consapevolezza dei propri mezzi.

I parigini erano forti del 4-0 dell'andata, ma non hanno fatto i conti con la voglia di rivalsa del Barça che in pochi minuti ha fatto tre gol.

La squadra di Allegri inizia a pensare alla semifinale: con tre gol di scarto e la possibilità di impostare il gioco, i bianconeri sembrano i favoriti. "Credo che sarà una partita in cui potranno scapparci molti gol, per questo dovremo cercare di attaccare tutti gli spazi che ci verranno concessi".

Per quanto riguarda la formazione, al 99% sarà la stessa dell'andata. Khedira e Pjanic svolgeranno il solito fondamentale lavoro a centrocampo, innescando Cuadrado, Dybala, Mandzukic (chiamato anche ai suoi compiti difensivi) e Higuain. Buffon in porta, Dani Alves e Alex Sandro sulle fasce, Bonucci e Chiellini centrali. L'arbitro sarà l'olandese Kuipers.

Inoltre la Juve di Allegri ha sempre dimostrato di essere concentrata e cinica, insomma un avversario letale per chiunque in Italia e in Europa, ad oggi, in grado di realizzare il cosiddetto "triplete".

Raccomandato: