Fast & Furious: la saga terminerà con il decimo film

20 Aprile, 2017, 10:51 | Autore: Fausta Monteleone

Un'escalation capace di portare la saga da un incasso di 200 milioni di dollari con il primo, fino alla strabiliante cifra di un miliardo e mezzo globali con Fast & Furious 7, ad oggi il sesto maggiore incasso nella storia del cinema. Chi ha rinunciato alla consueta "gita fuori porta" e ha voluto evitare le classiche code autostradali optando per il cinema, ha decretato ancora le sue preferenze per Fast & Furious 8.

Una "famiglia" ormai ben collaudata quella che Neal H. Moritz (produttore dell'intera saga) ha saputo portare avanti, tanto che si parla di altri due seguiti in uscita tra il 2019 e il 2021. Difficile sapere ora se l'attore sarà presente anche in Fast & Furious 10.

Nei primi episodi della saga gli sceneggiatori si preoccupavano, se non di mantenere credibilità, almeno di rispettare qualche legge della fisica, adesso invece quello che conta è stupire sempre di più lo spettatore, che sia un appassionato della serie o un nuovo "adepto", non importa.

Le corse clandestine di Dom e familia, in cui gli sfidanti combattevano Race Wars a suon di rombi di motori truccati e potenziati con protossido d'azoto, sono ora sostituite da scontri a distanza, con nemici che innescano ordigni premendo bottoni dalla cabina di un aereo e hackerano computer di tutto il mondo. Ad essere "pimpata", più che le auto da sogno, è quindi la trama di Fast & Furious 8.

"Non mi chiedevo solo se il franchise sarebbe sopravvissuto senza Paul". Fanno parte del cast anche Dwayne Johnson, Jason Statham, Michelle Rodriguez e Scott Eastwood.

Fast & Furious 8 ha sbancato anche ai botteghini italiani, strappando biglietti per quasi 7 milioni e mezzo di euro nel fine settimana ´lungo´ della Pasqua, che comprendeva dunque anche il lunedì di pasquetta.

Raccomandato: