Apple farà gli iPhone al 100% col riciclo

21 Aprile, 2017, 21:39 | Autore: Piera Gizzi
  • Apple: 100% di materiali riciclati per i device

Quando mancano ormai pochi giorni alla Giornata mondiale della Terra (Earth Day in programma il 22 aprile) è arrivato quello che si prefigura, se confermato, come un evidente impegno per contrastare il crescente impatto ambientale derivato dalla produzione di apparecchi elettronici. Questo ha permesso di ridurre le emissioni di CO2 di quasi 585 mila tonnellate e Apple è già al 100% rinnovabile in 24 nazioni.

Da qui anche la partnership con il WWF grazie alla quale "quasi 130 ettari di foresta in Cina sono stati proposti per la certificazione 'Forest Stewardship Council' (FSC)".

"Stiamo portando avanti nuove tecniche innovative di riciclo, come Liam, la nostra linea di robot di disassemblaggio, in modo da poter utilizzare al meglio i materiali recuperati nei nuovi prodotti".

Il 100% dello stagno usato per la saldatura sulla scheda logica principale dell'iPhone è riciclato.

Per chi volesse visionare tutto il rapporto ambientale di Apple, è possibile trovarlo a questo link. A Cupertino, infatti, stanno studiando le mosse per una produzione diversa dei prossimi device. Non sarà facile, perché la catena di fornitura 'chiusa' (closed loop supply chain) impone una radicale riorganizzazione dei processi produttivi, e richiede anche la collaborazione di governi e amministrazioni locali. Rendersi indipendenti dall'estrazione delle materie prime secondo Apple ha due vantaggi: uno ambientale e l'altro politico.

Soddisfazione per questa scelta da parte di Greenpeace.

Apple che da sempre, come tutte le aziende dalla Silicon Valley, ha cercato di proporre iniziative "green" oggi sembra più che mai determinata a raggiungere l'obiettivo. Un rilievo, per l'azienda di Cupertino, in realtà c'è: "Se da un lato utilizzare al 100 per cento materiali riciclati è fondamentale per ridurre l'impatto del settore, è anche importante che Apple e le altre grandi aziende hi tech progettino prodotti durevoli, che possano essere riparati e riciclati al termine del loro ciclo di vita". Ma crediamo sia davvero importante farlo.

Raccomandato: