Potentissimo attacco hacker in tutto il mondo, colpita anche l'Italia

14 Mag, 2017, 07:54 | Autore: Piera Gizzi

Lo afferma Europol in una nota.

Come è possibile che l'arma si stata trafugata dall'NSA? Europol ha gia' avviato contatti con i Paesi e le societa' colpite dal virus informatico diffuso dai pirati.

Il colosso spagnolo delle telecomunicazioni Telefonica e altre aziende spagnole sono entrate nel mirino di un massiccio attacco hacker, messo a punto approfittando di vulnerabilita' rilevate in Windows.

"E' un attacco ransomware distribuito a macchia di leopardo, sta interessando Paesi di tutto il mondo, Italia compresa". Ma proprio quello strumento inaspettatamente gli fu rubato.

I computer infettati dal ransomware WannaCry dovrebbero essere quindi quelli che in quest'arco di tempo non hanno ancora provveduto ad aggiornare il sistema operativo.

Chi c'è dietro l'attacco? In pratica si tratta di un malware che ricatta l'utente e non permette allo stesso di utilizzare alcuna funzionalità. Eternal Blue, una volta scaricato da Shadow Brokers, e' entrato in possesso di qualcuno che lo ha utilizzato per guadagnare l'accesso remoto ai computer di mezzo mondo.

La polizia europea lo ha definito un "attacco senza precedenti" e il G7 è sceso subito in campo per lanciare un messaggio ai Governi affinché condividano informazioni per combattere le minacce crescenti dei cyberterroristi, come riportato dall'Ansa.

La società di sicurezza informatica Avast parla di circa 75mila casi di siti infestati in tutto il mondo da 'WannaCry', come è stata chiamata l'azione di pirateria. "La maggiore fetta dei ricavi del cybercrime deriva da tanti piccoli attacchi in cui persone normali pagano somme nell'ordine di 300-600 euro per riavere indietro i propri dati", ha rilevato Gabriele Faggioli, responsabile dell'Osservatorio Information Security & Privacy del Politecnico di Milano. La portavoce non ha specificato quali siano gli impianti dove l'attivita' e' sospesa. Sono state colpite tutte le versioni di Windows non aggiornate da marzo scorso. Secondo la Bbc i Paesi colpiti sono saliti a 99, tra cui anche Russia e la Cina. Gli ospedali britannici risultano tra i più colpiti in quanto i sistemi operativi usati nelle strutture pubbliche risultano essere più vecchi, e di conseguenza più esposti e vulnerabili ad attacchi di questo tipo.

Il consiglio è in primo luogo di rimuovere qualsiasi memoria ed archiviazione collegata al computer, perché il virus si diffonde con grande velocità all'interno del dispositivo.

Anche il sistema informatico delle ferrovie tedesche e' stato colpito dall'attacco globale lanciato ieri da misteriosi hacker.

Raccomandato: