E' morto all'improvviso Chris Cornell, il fondatore dei Soundgarden

18 Mag, 2017, 14:52 | Autore: Bianca Mancini
  • Addio a Chris Cornell uno dei padri del grunge

Chris Cornell, già frontman degli Audioslave e dei Soundgarden, è morto a 52 anni a Detroit, in Michigan: Associated Press scrive che a confermarlo è il rappresentante dell'artista Brian Bumbery. "Badmotorfinger" è da ascrivere tra i migliori album rock ed ha avuto la sfortuna di uscire nello stesso anno in cui il grunge veniva celebrato da classici come "Ten" dei Pearl Jam e "Nevermind" dei Nirvana.

La famiglia di Chris Cornell si è subito resa disponibile a collaborare con le autorità ed i medici che stanno cercando di appurare le cause della morte. Poco dopo Chris Cornell si è esibito al Fox Theatre Detroit, poi la terribile notizia, che ha gettato nella disperazione milioni di fan in tutto il mondo.

Il cantante aveva tre figli, la prima, Lillian Jean, nata dal precedente matrimonio, e altri due, Toni e Christopher Nicholas, avuti dalla seconda moglie Vicky Karayiannis. Durante l'esibizione niente avrebbe lasciato ad intendere la possibilità di un malore da parte del rocker.

Chris Cornell ha fatto il suo esordio nel mondo della musica giovanissimo, verso la fine degli anni '80, con i Soundgarden e l'album Ultramega OK.

CornelI fondò i Soundgarden a Seattle nel 1984 insieme al chitarrista Kim Thayil e al bassista Ben Shepherd. In seguito Cornell collaborò con gli Audioslave, ma uscì dal gruppo per divergenze artistiche il 17 febbraio 2007, portando allo scioglimento di questo gruppo.

Raccomandato: