Morto Daniele Piombi, signore della tv

19 Mag, 2017, 01:40 | Autore: Bianca Mancini
  • Ansa                       CLAUDIO ONORATI  ANSA

"Purtroppo però - racconta Valerio Carocci, in qualità di presidente dell'associazione assegnataria - questo cinema, che in apparenza sembrava pronto all'uso, dopo..." A luglio avrebbe compiuto 84 anni.

"Il suo esordio, appena 22enne fu con il programma televisivo "Viaggiare", trasmesso dalla Rai nel 1955, condotto in coppia con Renée Longarini, che ha segnato l'inizio di una lunga carriera televisiva e radiofonica, e il definitivo abbandono delle ambizioni giornalistiche".

Non solo la televisione ma anche la musica è rimasta nel destino di Daniele Piombi.

Per oltre 50 anni è stato uno dei volti più noti della tv italiana. La sua straordinaria eleganza e la sua ineguagliabile classe continueranno a vivere nei ricordi di chi lo ha amato e conosciuto. Come si legge dai numerosi commenti Twitter, Daniele Piombi ha rappresentato un pilastro importante nel mondo dell'intrattenimento, essendo stato protagonista di celebre manifestazioni quali il Festival di Sanremo, il Festivalbar, il Cantagiro o Telethon. Ciao Daniele, fai buon viaggio'. Il nome di Daniele Piombi è rimasto anche indissolubilmente legato all'Oscar Tv-Premio Regia Televisiva, che aveva fondato personalmente nel 1960 e che è andata in onda fino al 2015 proprio sulla Rai. Lascia la moglie Mirella sposata nel 1980 e due figli, Caterina e Marco. Il suo ingresso nel mondo dello spettacolo avvenne in modo casuale grazie all'incontro con un impresario modenese che gli offrì di presentare una tournée dei sei cantanti in gara al Festival di Sanremo 1956. Il suo più recente impegno televisivo si è svolto per Rai International, dove ha realizzato dieci puntate sul 'Made in Italy', dedicate agli stilisti, alla moda di gioielli e pelletterie italiani e, nello stesso periodo, ha realizzato il documentario L'itinerario di Colombo nella Repubblica Dominicana, venduto in tutto il mondo.

Raccomandato: