Casa » Sport

Nicky Hayden, quel passaggio a Rossi in America

20 Mag, 2017, 05:00 | Autore: Eufebio Giannola

La speranza permane ed è forte e chissà se in queste ore, proprio all'amico Valentino Rossi, cercando nei corridoi della mente, non sia scappato un sorriso pensando Laguna Seca 2012.

Ancora non si sa bene per quale dinamica, ma il pilota americano è stato centrato in pieno da una Renault.

Da quanto riportato dalla stampa locale, la famiglia del ragazzo ha espresso la massima solidarietà nei confronti di Hayden e dei suoi parenti, chiedendo di incontrare i familiari del pilota, che sono arrivati dagli Stati Uniti.

"Permangono estremamente gravi le condizioni cliniche di Nicky Hayden, ricoverato da mercoledì 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena - spiega nel bollettino il nosocomio cesenate -".

"L'ho visto praticamente crescere". Nella sua bacheca rindonda il suo ultimo messaggio della mattina del 16 maggio, a poche ore dal tragico incidente in bicicletta che sta obbligando Nicky Hayden a lottare contro la vita e la morte, all'ospedale Bufalini di Cesena dove è ricoverato. Credo che la situazione sia molto molto difficile, ma tutti speriamo per il meglio. Ho parlato con un mio amico dottore che mi ha detto che fin dal primo momento la situazione era difficile per Nicky. "Siamo stati compagni di squadra con la Honda nel suo anno da rookie, il 2003, quando era un giovane debuttante alla prima esperienza europea".

Anche il mondo del ciclismo, ancora una volta sconvolto, sta dimostrando tutta la sua vicinanza al pilota statunitense e si mobilita per chiedere più sicurezza nelle strade. "Andare in bicicletta per la strada con le auto e i camion se ci ragioni un attimo è pericolosissimo, non è un caso". Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i medici del 118 che lo hanno stabilizzato e poi trasferito d'urgenza all'Infermi di Rimini.

Raccomandato: