Uccide la compagna davanti alla scuola poi tenta il suicidio

20 Mag, 2017, 09:10 | Autore: Benvenuta Pasqualone
  • L'elisoccorso atterrato vicino

Si aggiunge alla lunga lista di vittime di femminicidio Natasha Bettiolo, 46 anni, cuoca in una scuola di Trebaseleghe, in provincia di Padova.

La coppia era dietro il municipio, in una Lancia Y grigia parcheggiata nell'area di via Fermi. L'assassino intendeva stabilizzare con lei la relazione dopo aver lasciato la propria famiglia. Sarebbe nata una discussione perché la donna, separata da poco, probabilmente aveva delle remore a iniziare una vita con lui.

Nell'abitacolo è stato ritrovato il coltello. Poi ha rivolto la lama verso se stesso, con il proposito uccidersi, e si è accoltellato al ventre. A dare l'allarme un passante che ha notato i corpi all'interno della macchina entrambi in un bagno di sangue. Sul posto immediato l'intervento degli uomini del Suem e dei carabinieri che stanno cercando di fare luce sulla vicenda. Sul luogo della tragedia, tra i primi ad arrivare, c'è l'ex marito della donna, in preda alla disperazione, accompagnato dai figli di lei, Andrea, 28 anni, e Nicola, 25.

L'auto dove è stata trovato il coltello - mentre venivano effettuati i rilievi del caso - è stata coperta con un lenzuolo bianco perché sul posto, nel pieno centro del paesino, sono giunti numerosi curiosi. La Procura di Padova ha aperto un fascicolo per omicidio.

Raccomandato: