Processo Marra, Raggi: "Se mi chiamano sono pronta a testimoniare"

25 Mag, 2017, 16:55 | Autore: Benvenuta Pasqualone
  • TG- ROMADAILYNEWS

L'udienza si svolgerà davanti ai giudici della sezione penale che dovranno decidere anche (come richiesto nei giorni scorsi dalla difesa di Marra) se accettare come teste il sindaco Virginia Raggi.

Marra e Scarpellini furono arrestati su richiesta del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del sostituto Barbara Zuin. Inoltre, in alcune intercettazioni risalenti all'estate del 2016, l'ex finanziare poi diventato capo del personale del Campidoglio, parlando con la segretaria di Scarpellini, si definiva "a disposizione" dell'imprenditore. Al centro della vicenda, c'e' la compravendita di un appartamento in via dei Prati Fiscali che Marra ha acquistato nel 2013, e intestato alla moglie, contando su un sostanzioso contributo di Scarpellini pari a 367mila euro usciti dai conti correnti personali dell'imprenditore. Marra, assente oggi per rinuncia, e Scarpellini, regolarmente presente in aula, sono agli arresti domiciliari, dopo essere finiti in carcere il 16 dicembre scorso.

Marra è anche indagato in un'altra inchiesta, ancora aperta, nella quale risponde di abuso d'ufficio insieme alla sindaca Virginia Raggi (accusata anche di falso in atto pubblico) per la nomina del fratello, Renato Marra, a capo del dipartimento Turismo del Comune.

La sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme all'assessore alla Scuola Laura Baldassarre, ha premiato i bambini della scuola materna Umberto I nell'ambito del progetto pilota Tutti al sicuro.

Raccomandato: