Allegri: "Ho deciso, resto alla Juve"

26 Mag, 2017, 16:17 | Autore: Benvenuta Pasqualone
  • Marotta a Tuttosport:

Dopo avremo una domenica di riposo e ci prepareremo a giocare l'ultima partita della stagione.

Per quanto riguarda le vittorie bianconere invece, la peggior sconfitta che ci hanno inferto è lo 0-5 del 1950/51, mentre l'ultima vittoria juventina risale alla stagione 2013/14, quando perdemmo 0-2. Dobbiamo cercare di vincere la partita, poi non possiamo sapere cosa succedere domani, cosa succederà dopodomani.

"Sono contento per Mario perché ha rinnovato, come ha rinnovato Dybala..."

Oggi a Tuttosport il dg Marotta ha dichiarato che la Juventus farà di tutto per trattenere Allegri, che a sua volta ci ride su assai soddisfatto. Sono stati 20 vent'anni indimenticabili.

Rinnovo di contratto. Le interessa? Sono contento, i campioni devono rimanere. Io? Quindi quando c'è da mantenere i grandi giocatori, i campioni, non c'è bisogno del parere dell'allenatore, perchè i campioni si devono tenere. Un po' come il Superbowl, quindi bisogna affrontarlo con grande entusiasmo e convinzione, ma di questo ne parleremo next week. In attacco giocheranno Cuadrado, Dybala, Manduzkic e Higuain. "E l'esito di Cardiff non cambiera' una decisione che ho gia' preso". "Io voglio rimanere ma bisognerà vederci e parlare con la società -aggiunge l'allenatore livornese-". La mia decisione l'ho già fatta. E a Cardiff sarà disponibile anche Khedira: "Domani giocherà dall'inizio e farà un tempo, devo valutare le sue condizioni". Ma la Juve vuole i tre punti anche domani, anche se ci sarà qualche assenza di peso in formazione: "Chiudiamo al meglio il Campionato, poi penseremo alla Champions".

"Tra cinque anni, una vaga idea ce l'ho, un'idea abbastanza chiara ce l'ho, però non lo dico ora perché altrimenti viene fuori un pandemonio". Massimiliano Allegri conferma la volontà di restare alla Juventus, ma ancora è presto per sedersi allo stesso tavolo con la dirigenza bianconera e mettere la firma sul rinnovo contrattuale.

RINVIO CONTRATTO - "Non mi sono fatto problemi perché ho ancora un anno di contratto".

Il tecnico ha parlato dei suoi tre anni a Torino: "Sono orgoglioso delle vittorie in questi 3 anni". Ci sono un sacco di se, con i se non si va da nessuna parte. "Il calcio da questo punto di vista è strano".

Raccomandato: