Casa » Sport

Juve Legend, sesto scudetto di fila: bianconeri nella storia aspettando Cardiff

26 Mag, 2017, 11:14 | Autore: Eufebio Giannola
  • Juve-Crotone la moviola LIVE manca un rigore su Dybala

Per Bonucci e la sua Signora all'orizzonte ci sono infatti ancora due partite, una di campionato ormai ininfluente più la finale Champions league contro il Real Madrid.

"Già preso Keita? E' un giocatore della Lazio, assolutamente no. E' un buon giocatore, di grande spessore e avvenire, considerando età e qualità, ma non abbiamo avviato alcuna trattativa". La Juventus festeggia il sesto titolo e alle tv esprime la sua gioia dopo il successo col Crotone: "E' una grande emozione per tutti noi, siamo entrati nella leggenda - dice a Rai2 - Siamo orgogliosi, grazie al modello vincente creato da Agnelli". Il campionato italiano acquisirebbe più interesse. Ogni anno la mentalità si rinnova: quando non ci sarà più quella sarà giusto lasciare per qualcun altro che ha più fame. Il 'made in Italy' ha perso brillantezza e più interessante è lo spettacolo, più è bello vincere. Per Allegri, l'ad juventino ha grandi parole: "ha dimostrato di essere un grande allenatore e professionista, un tecnico moderno". Fra i motivi di orgoglio della sua gestione alla Juventus, l'ad Beppe Marotta indica "la valorizzazione del brand" e l'aver "ricostruito il blasone". Una partita del genere, con tutto il rispetto per il Crotone e che meriterebbe la tensione ti cambia le partite e tre mesi fa magari sarebbe stato diverso giocare questa partita e la tensione poteva anche tirare brutti scherzi.

Ancora una stagione magistrale per i bianconeri: la sesta di fila. È un po' un cerchio che si chiude in questo campionato incredibile.

Una cavalcata lunga sei anni, segnata da una lunga serie di record, sia di squadra che individuali, a testimonianza del cammino di una squadra che ha letteralmente scritto la storia. Abbiamo più di cinquanta giocatori momentaneamente in altre squadre. Non ci saranno sorprese, dobbiamo solo incontrarci con la società.

Un paio di minuti dopo il vantaggio la Juve reclama un rigore per un atterramento con sgambetto di Ferrari su Dybala, ma Mazzoleni a un passo lascia correre.

Raccomandato: