Call of Duty WW2: l'Operazione Cobra confermata tra le missioni della campagna

31 Мая, 2017, 07:19 | Autore: Piera Gizzi

Secondo Morgan, autore di due pubblicazioni (una nel 2004, l'altra nel 2014, entrambe sulla Seconda Guerra Mondiale), gli ultimi progetti così ambiziosi risalgono a Band of Brothers (2001) e Salvate il Soldato Ryan ("20 anni fa").

Con l'annuncio di Call of Duty: WWII, il colosso americano del gaming ha insomma convinto quasi tutti.

Vi ricordiamo inoltre che, l'uscita di Call of Duty: WWII è previsto per il 3 novembre 2017 su PC, PlayStation e Xbox One.

Durante una intervista a GameStop, Glen Schofield (CEO di Sledgehammer, gli sviluppatori del titolo) ha voluto rimarcare come il team di sviluppo voglia tornare alle origini, e di come questa decisione influenzi la trama e il modo di giocare la campagna single player del titolo.

Schofield ha confermato che anche lo Sbarco e l'offensiva delle Ardenne saranno presenti nel gioco.

Questa operazione prese il via sette settimane dopo lo sbarco in Normandia da parte delle truppe americane, che misero in atto un massiccio bombardamento con più di 3000 aerei sulla Francia per costringere le armate naziste a lasciare il paese.

Activision e Sledgehammer paiono più agguerrite che mai, in attesa di scoprire la possibile risposta delle rivali Electronic Arts e DICE con il futuro Battlefield.

Raccomandato: