Tasso di disoccupazione, ad aprile scende all'11,1%

02 Giugno, 2017, 11:56 | Autore: Doriano Lui

Lo rileva l'Istat spiegando che il tasso di occupazione tra i 15 ed i 64 anni sale al 57,9% (+0,2 punti su marzo), al livello più alto da febbraio 2009. Per gli over 50, ad aprile, cala rispetto a marzo anche il tasso di disoccupazione (-0,5%) e quello di inattività (-0,2%). Sono sempre di più i lavoratori dipendenti, sia fissi (+39.000) che a termine (+34.000): in totale 73.000 persone in più che lavorano su base mensile, ben 380.000 su base annua (+155.000 i permanenti e +225.000 gli occupati a termine).

Ad aprile gli occupati crescono di 94.000 unità rispetto a marzo (+0,4%) e di 277.000 unità rispetto ad aprile 2016 raggiungendo quota 22.998.000 persone.

Il tasso di occupazione ad aprile cresce nelle restanti classi di età con variazioni comprese tra +0,1 punti percentuali tra i 35-49enni e +0,5 punti tra gli ultracinquantenni, mentre cala per tutti il tasso di disoccupazione (-0,4 punti tra i 25-34enni, -0,3 punti tra i 35-49enni, -0,5 punti tra gli ultracinquantenni). L'Istat certifica anche che il tasso complessivo di disoccupazione è calato ad aprile all'11,1%, giù dello 0,4% rispetto a marzo e ai livelli più bassi da settembre 2012 mentre quello giovanile resta stabile al 34%.

Lo comunica l'Istat evidenziando come, dopo la crescita registrata a marzo, la stima delle persone in cerca di occupazione ad aprile torna a diminuire sensibilmente: in un mese i disoccupati sono calati di 106mila unità portando i senza lavoro a 2 milioni 880mila. Il calo interessa entrambe le componenti di genere ed è distribuito tra tutte le classi di età. L'aumento interessa donne e uomini e coinvolge i 15-24enni e i 35-49enni, mentre tra gli over50 l'inattività è in calo, stabile tra i 25-34enni.

La disoccupazione nella zona euro registra il 9,3% ad aprile 2017, in calo rispetto a marzo (9,4%) e rispetto al 10,2% dell'aprile 2016.

Su base annua, ad aprile è stata confermata la tendenza all'aumento degli occupati (+1,2%), un incremento che ha riguardato soprattutto i dipendenti ma non gli indipendenti a -103 mila unità. Rispetto ad aprile 2016, la disoccupazione è diminuita di 2,225 milioni di unità nell'UE28 e di 1,529 milioni nell'area dell'euro.

Raccomandato: