Casa » Sport

Un sospettato a Torino: i feriti sono più di 1500

05 Giugno, 2017, 11:32 | Autore: Eufebio Giannola

"Sul fronte dell'assistenza ai feriti, "il sistema della maxi emergenza ha ben funzionato, così come il numero unico 112 che ha registrato un numero davvero elevatissimo di chiamate" - ha evidenziato l'assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta - oltre al personale medico sanitario richiamato negli ospedali anche il servizio 112 ha aumentato immediatamente il personale ai centralini sia della centrale operativa di Grugliasco che di Saluzzo".

Un ragazzo a torso nudo, con lo zainetto sulle spalle, fermo nel caos di piazza San Carlo, le braccia aperte: c'è questa immagine in un filmato dei concitati momenti di ieri sera nel centro di Torino. Non sappiamo se c'è corrispondenza di persone tra quelli interrogati e questo "finto kamikaze", ma la Digos sta proseguendo nelle indagine.

"In particolare - ha aggiunto - sarà utile capire cosa è successo sul lato destro di piazza San Carlo".

L'orologio è uno dei numerosi oggetti recuperati dai carabinieri sul selciato nel corso dei controlli. Il piccolo è stato ricoverato in rianimazione dopo essere stato calpestato più volte dalla folla in fuga. Il Questore di Torino, Angelo Sanna, che coordina dalla sala operativa della Questura le attività necessarie ad accertare quanto accaduto, parla di "Potrebbe essere stato un petardo, fatto esplodere forse in modo incosciente, a scatenare il panico". La prima a cadere è stata la fidanzata di mio fratello, poi io, che mi sono ritrovato a terra con altre persone sopra.

I militari dell'Arma li hanno sorpresi a rovistare tra le borse e gli zaini abbandonati dai tifosi bianconeri fuggiti in preda al panico. Tutte le caserme dell'Arma, inoltre, sono aperte e a disposizione della cittadinanza per assistenza e informazioni. I feriti sono stati 1.527 di cui 1.142 a Torino e le restanti negli ospedali limitrofi.

Raccomandato: