Paziente ricoperta da formiche, De Luca attacca il Governo centrale

17 Giugno, 2017, 04:48 | Autore: Fausta Monteleone
  • Formiche nel letto al San Paolo, la visita di De Luca. Lorenzin:

"Per troppi anni - ha commentato De Luca - la sanità campana è stata penalizzata dalla politica politicante, inquinata da delinquenti, camorristi e affaristi di ogni tipo".

Quello che è accaduto all'ospedale di Napoli è una cosa indegna. "Oggi ho inviato anche una task force per appurare tutte le responsabilità e quindi fare un accertamento sulla direzione dell'ospedale e su quello che è accaduto nel reparto". "Dalle prime indagini - ha aggiunto il ministro - è emerso che c'erano dei lavori all'interno del reparto e poi hanno trovato le lenzuola infestate in un magazzino".

Il presidente della della Campania Vincenzo De Luca si è recato stamani all'ospedale San Paolo, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli, dove si è veeificato l'episodio della donna ricoverata in un letto invaso da formiche. "Allora esprimemmo il timore che quella legge avrebbe portato ai vertici della sanità persone incapaci di garantire un adeguato funzionamento dell'assistenza sanitaria - sottolinea Ciarambino - non si è trattato di una preveggenza, era evidente che le nomine effettuate da De Luca con totale arbitrio, sulla base della fedeltà politica e non del merito, avrebbero condotto la sanità campana nel baratro". "Si stanno facendo dei lavori per l'impianto dell'ossigeno e c'è un problema che riguarda gli alberi, perché abbiamo dei rami che sporgono fino al balcone, ma soprattutto mi hanno spiegato che si determina questo problema quando vi sono pazienti che vengono alimentati in modo artificiale con delle sacche nutrizionali ricche di glucosio e di zuccheri". Ma, aggiunge De Luca, "al di là di questo la sanità in Campania è un disastro. Ritardo che configura un'omissione di atti d'ufficio".

Raccomandato: