Xbox One X è la ''più desiderata'' su Amazon

19 Giugno, 2017, 00:44 | Autore: Piera Gizzi

"La gente comune vuole solo prendere un disco, inserirlo nella console e giocare".

Spencer mette subito in chiaro che la nuova Xbox è una console dedicata ad una specifica fetta d'utenza, e non è stata pensata per soddisfare i bisogni di tutti.

Rispondendo ad un fan su Twitter, Mike Ybarra ha svelato un dettaglio che non farà felici i fan degli sbloccabili: i titoli della primissima Xbox che saranno inseriti nel programma retrocompatibilità non supporteranno gli Obiettivi.

Xbox One X è attesa il prossimo 7 novembre e Microsoft sta spingendo gli sviluppatori ad ottimizzare i loro giochi per questa nuova versione aggiornata della piattaforma.

Ed è proprio sui giochi che Sony ha puntato la sua strategia con PlayStation 4, perché i videogiocatori vogliono titoli nuovi e coinvolgenti, e retrocompatibili, senza pensare troppo alla risoluzione 4k o 2k per la quale è necessario almeno un Tv Full HD se non ci si può permettere un Tv UHD e su cui, invece, sembra puntare tutto la nuova Xbox One X. In esclusiva o meno, la quantità e la qualità di titoli a cui il possessore di Ps4 può accedere è enorme. Inoltre, registrare il marchio "Scorpio" avrebbe complicato le cose e che la scelta della lettera X dona alla console un'aria di potenza. "Forse i giocatori non sono più disposti a spendere 60 $ per un titolo che ha un inizio, uno svolgimento e una fine. Spero che non arriveremo mai a questo punto, ma immagino che certe persone abbiano questa mentalità".

Spencer ha affermato: "Una delle cose che mi preoccupano, e ne ho già parlato in passato, sono i giochi single-player story-driven".

Raccomandato: