Consip, al Senato si votano le mozioni

20 Giugno, 2017, 15:38 | Autore: Benvenuta Pasqualone

Inizia così dunque un braccio di ferro tra Marroni ed il governo, che aveva in realtà sostenuto le dimissioni dell'intero consiglio di amministrazione (Marroni compreso, unico rimasto) per evitare il problema della mozione in senato presentata da Quagliarello e sottoscritta da tutti i gruppi di opposizione al PD. Dall'altra, quella presentata in fretta e furia proprio dal Pd (Marroni è, o era, renziano) per cercare di mettere la museruola al super dirigente prima che quest'ultimo, come riportato dal Messaggero, decida di vuotare del tutto il sacco dei misteri Consip. Grasso ha però dichiarato inammissibili entrambe le mozioni."Riteniamo gravissima la decisione del presidente Grasso di dichiarare improponibile il nostro ordine del giorno, in cui chiedevamo di revocare le deleghe al ministro Lotti, e la mozione di MdP".

Ad avvio della seduta dell'aula del senato sulle mozioni sui vertici Consip, il presidente Grasso ha dato lettura della lettera inviata alla presidenza dal ministro dell'economia Padoan nella giornata di ieri.

Un gesto che lo ha messo nelle condizioni di farsi contestare le false dichiarazioni ai PM, visto che o ha mentito a Napoli o sta mentendo a Roma. Il Pd conta di farcela partendo da un bacino potenziale di 145 voti (compresi alfaniani, Autonomie, tosiani e qualche senatore del Misto) e sperando di vincere le resistenze dei verdiniani, che difendono la gestione di Consip. "Il buon senso mi fa interrogare sul senso del dibattito su una questione già superata e mi fa sottolineare che il contenuto di tutte le mozioni ha trovato attuazione nella decadenza del Cda".

Maggioranza alla prova dei numeri a palazzo Madama, dove oggi a partire dalle 11 si discutono le mozioni legate al rinnovo dei vertici della Consip, conseguenza dell'inchiesta che ha investito la centrale acquisti della Pubblica Amministrazione. Lotti ha sempre respinto le accuse. "Perché i vertici Consip non hanno informato l'azionista di riferimento (Padoan, ndr) che c'era un'inchiesta e che erano state rimosse delle microspie? In questo momento non ricordo se ho parlato delle indagini su Consip con Lotti". Anche se, a meno di ripensamenti dell'ultimo minuto, è difficile che le 3 mozioni di opposizione (Idea, Si e Lega) possano avere la meglio su quella di maggioranza. Lo stesso faranno i Democratici e Mdp, che appunto a differenza degli altri chiede in modo netto la sospensione delle deleghe del ministro.

Discussione più inutile di quella di oggi non ci poteva essere al Senato.

Raccomandato: