Casa » Sport

Donnarumma, tutte le risposte di Fassone a Raiola

20 Giugno, 2017, 08:24 | Autore: Eufebio Giannola
  • Fassone: “Se Donnarumma ci ripensasse, saremmo pronti a riabbracciarlo”

Ci appare strano che un così bravo agente sia stato in grado di non fare l'interesse del suo assistito. Certo, Raiola è stato molto netto, ma non escludo che le parti si riparlino e si rivedano. Il giovane ha così rotto il sogno dei tifosi del Milan che, alla prima occasione utile, hanno dimostrato ciò che pensano della sua scelta.

Ci appare strano sentir pronunciare parole come "clima ostile", "forzature" e "minacce" che traslati economicamente hanno un valore di 25mln in 5 anni fascia di capitano e circa 6 mesi di riflessioni per poi arrivare a giugno e dire che gli hanno messo fretta. Ma abbia distrutto l'immagine agli occhi non solo dei tifosi Milanisti, ma dei tifosi di calcio tutti, che oggi scoprono che un diciottenne può essere irriconoscente verso la società che lo ha lanciato solo per l'interesse di un uomo alle sue spalle, che gli promette montagne di soldi. Confessioni shock quelle dell'agente di Gigio Donnarumma che ha parlato così nel corso della conferenza stampa alla quale erano presenti i giornalisti Rai, Premium e Sky: "Si era creato un ambiente troppo ostile tra le parti e, in questo modo, non poteva uscire un buon risultato per entrambe le parti. Siamo stati costretti a prendere delle decisioni che non eravamo pronti a prendere e quindi la risposta è stata negativa. Bastava che ci dicesse che non voleva restare: avremmo rinnovato con una clausola rescissoria ragionevole".

Ringraziamo chi sta lavorando per il bene del Milan ed ha fatto tornare gente con valori rossoneri in società, gente che la maglia l'ha baciata amandola davvero, e che ha ricevuto l'affetto, meritandoselo.

Crediamo possa ancora esserci la possibilità di rifarsi, ma è ormai legata all'estromissione dai suoi affari di chi lo ha spinto a farsi del male, rovinandogli l'immagine.

"SEMPRE COERENTI" - Fassone parte dal rivendicare il modus operandi del club: "Non credo che noi del Milan abbiamo sbagliato qualcosa nella gestione della trattativa per il rinnovo di Gigio".

Raccomandato: