Il latitante goloso arrestato per "colpa" delle merendine

20 Giugno, 2017, 14:54 | Autore: Fausta Monteleone
  • Il latitante goloso arrestato per

Ha rischiato di essere linciato dalla folla, un 43enne di origine senegalese che ieri ha picchiato un anziano di etnia rom. L'aggressione è avvenuta intorno alle 22 e la vittima è stata salvata dall'intervento della polizia che, in quel momento, transitava con una volante in via San Giovanni a Carbonara a Napoli. Sul posto è giunta anche una volante dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura che ha coadiuvato il lavoro dei poliziotti del Commissariato che hanno arrestato l'aggressore per lesioni personali gravissime e resistenza a pubblici ufficiali.

Accorsi immediatamente hanno effettivamente visto un uomo picchiare furiosamente una donna, con calci e pugni e lo hanno visto strapparle la camicetta. L'uomo ha continuato a dimenarsi pronunciando nel contempo minacce di morte verso la donna. La donna, cittadina domenicana di 48 anni, è finita all'ospedale Loreto per le cure del caso e le sono state diagnosticate contusioni, escoriazioni multiple, trauma cranico ed una frattura del 5 dito del piede, con una prognosi di 21 giorni. L'aggressione di ieri mattina l'aveva progettata aspettandola in un punto del percorso che la donna faceva per andare a lavorare. Intanto il B.C., portato in ufficio dai poliziotti per le pratiche di rito, non ha mai smesso di inveire contro la donna.

Raccomandato: