Draft Nba, Markelle Fultz prima scelta

26 Giugno, 2017, 18:11 | Autore: Fausta Monteleone
  • NBA Los Angeles Lakers tra la suggestione Paul George e l’NBA draft

Lo scambio di Butler ha catturato l'attenzione nel draft di Markelle Fultz: il play-guardia di Washington University è andato a Philadelphia, che per il secondo anno consecutivo ha selezionato per prima, merito del recente scambio con Boston, che ha ricevuto la terza chiamata.

Sono serio quando dico [che sono in una squadra da Playoff]. Una grossa responsabilità per lui che come spesso accade avrà addosso tutta la pressione dell'essere stato scelto per primo. Mai visto un playmaker delle sue dimensioni. La rassegna che mette in vetrina le prossime stelle della Nba ha riservato qualche colpo di scena, senza particolari sorprese.

Emozione tanta, ed anche una buona dose di modestia nelle parole del futuro giocatore dei Lakers. "E' un sogno che ho sin da quando ero bambino che diventa realtà - ha proseguito Fultz -, volevo assolutamente entrare a far parte di questa organizzazione che apprezzo sin dai primi approcci che abbiamo avuto". Accompagnato dalle dichiarazioni del vulcanico padre che ha detto "Mio figlio è già più forte d Stephen Curry e riporterà subito i Lakers ai playoff" ci si aspetta molto da lui in quanto giudicato un giocatore dal talento cristallino.

A frenare un pò gli entusiasmi ci ha pensato l'head coach dei gialloviola, Luke Walton, il quale ha espresso la sua nei minuti successivi alla chiusura del Draft. "Per ora mi accontenterei di vedere Lonzo guidarci ad un paio di vittorie in Summer League.". Applausi per Lonzo, fischi per LaVar, che esaltato dalla situazione, non ha fatto una piega ed ha abbandonato il 'palcoscenico' con un grande sorriso stampato in viso, e lanciando un berretto dei Los Angeles Lakers, ovviamente griffato 'Big Baller Brand', ormai arcinoto marchio di famiglia. Mentre i Sacramento Kings avevano estremo bisogno di un playmaker e la scelta è caduta su DèAaron Fox, quinta scelta del Draft. E' solo l'inizio, cresce la curiosità di vedere all'opera Ball con i Lakers, l'uomo più chiacchierato dell'NBA Draft 2017.

Raccomandato: