Marco Bucci del centrodestra Sindaco di Genova

26 Giugno, 2017, 12:56 | Autore: Benvenuta Pasqualone

58 anni, sposato e con 2 figli; Bucci ha ben poco a che fare con la politica, alla quale si accosta in questo momento. I ballottaggi per le amministrative 2017 hanno fatto registrare il trionfo dell'asse FI-Lega Nord-Fdi in gran parte dei 22 capoluoghi di Provincia coinvolti, e l'aver espugnato roccaforti "rosse" come Genova e La Spezia, rappresenta una vittoria schiacciante contro il Pd e il centrosinistra.

Cocente la delusione del Pd e di Matteo Renzi, che tra i Comuni capoluogo vince per un soffio solo a Taranto, nonchè a Padova e a Lecce. Il primo dato evidente nella città ligure è stato infatti la sconfitta dei pentastellati, del candidato Luca Pirondini, fortemente voluto dal leader Beppe Grillo, che fino all'ultimo ha cercato di convincere le persone a recarsi alle urne. L'affluenza è stata molto più bassa rispetto al primo turno, pari al 46%. Il suo ex partito dei Cinque Stelle ha invece raggiunto la maggioranza delle preferenza nei comuni di Carrara e Guidonia.

Collaborerà con tutti per avere una nuova Genova, più grande. Vediamo quindi chi è Marco Bucci e cosa è piaciuto agli elettori.

Marco Bucci del centrodestra è il nuovo sindaco di Genova. Uno dei problemi di Genova è che non si è mai deciso, noi decideremo. "Ha vinto il nostro progetto di cambiare". Clamoroso anche l'esito per Pistoia: la città, che dal dopoguerra è stata sempre governata da un sindaco di sinistra o di centrosinistra, passa nelle mani del centrodestra con Alessandro Tomasi. Plauso anche del segretario della lega Nord Rixi, che ha sostenuto la corsa di Bucci per la conquista di Palazzo Tursi: "Nonostante l'alta astensione, hanno partecipato al voto più genovesi che per l'ex sindaco Marco Doria (nel 2012, ndr)".

Tutte posizioni di spicco, che lo hanno portato ad affermarsi nel suo settore e ad essere conosciuto. Ci sono tutte le condizioni per poter vincere. A Verona, Federico Sboarina diventa sindaco dopo aver battuto la centrista Patrizia Bisinella, compagna del sindaco uscente Flavio Tosi. Stessa sorte per Piacenza, che passa al centrodestra con Barbieri. Il risultato è arrivato con circa il 60% di preferenze per Peracchini, nettamente superiore a quello ottenuto dal candidato di centrosinistra, Paolo Manfredini, che si è attestato sul 40% dei consensi.

Raccomandato: