Tenta il suicidio nella filiale di Veneto Banca: aveva perso due milioni

26 Giugno, 2017, 18:53 | Autore: Benvenuta Pasqualone

Secondo quanto riportano la Tribuna di Treviso e Il Mattino di Padova l'uomo sarebbe entrato nell'Istituto di credito per riavere i suoi soldi. Il giorno dopo l'approvazione del decreto per il salvataggio delle banche venete, un azionista ha provato a togliersi la vita a Montebelluna in una filiale di Veneto Banca. Questo lunedì, 26 giugno, si sarebbe presentato nella filiale di Montebelluna con la sorella, che a sua volta avrebbe accusato un malore.

Sono stati i dipendenti a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Un uomo si è barricato nella sede della filiale locale pretendendo di parlare con il direttore, con cui ha avuto un violento alterco, minacciando poi di suicidarsi. Sono in corso accertamenti sull'accaduto da parte degli stessi carabinieri: sembra che il correntista abbia perso almeno due milioni di euro di risparmi a causa delle note difficoltà della banca. Sul posto, per cercare di convincere il correntista di Veneto Banca a desistere dai suoi propositi, sarebbero arrivati il comandante dei carabinieri e il sindaco.

Raccomandato: