Fake news: bufera sulla Cnn. E rivincita per Trump

28 Giugno, 2017, 19:08 | Autore: Benvenuta Pasqualone
  • USA giornalisti CNN si dimettono dopo cancellazione articolo su Russiagate

Thomas Frank, che ha scritto il pezzo, Eric Lichtblau, caporedattore già vincitore del premio Pulitzer, e Lex Haris, che era il responsabile della redazione, hanno lasciato la Cnn. In un incontro che si è tenuto lunedì pomeriggio, ha scritto CNN, ai giornalisti coinvolti nella storia è stato detto che la ritrattazione non significa che le cose scritte nell'articolo fossero necessariamente false o sbagliate, ma che "l'articolo non era abbastanza solido da essere pubblicato così", visto che si basava solo su una fonte rimasta anonima.

Roma, 27 giu. (askanews) - Donald Trump esulta e ritwitta il logo della Cnn modificato in Fnn (fake news network) dopo che tre giornalisti, tra cui il capo della nuova redazione inchieste, si sono dimessi dall'autorevole rete tv all news per un articolo sui legami tra gli alleati di Trump e la Russia, che è stato ritirato. Però, venerdì, una delle persone citate nel pezzo, Anthony Scaramucci, fedelissimo di Trump, aveva contestato l'articolo, dicendo "non ho fatto nulla di male".

Per la Cnn si tratta di uno scivolone tremendo, una vicenda che tutto sommato dà ragione allo stesso Trump, che più volte aveva accusato l'emittente di diffondere "fake news" contro la sua presidenza.

L'articolo in questione era stato pubblicato sul sito di CNN e poi condiviso sui social network, ma il suo contenuto non era stato trasmesso in televisione. Dopo l'esito dell'indagine interna, l'articolo è stato rimosso dal sito di CNN e sostituito con una nota del direttore. Fino ai primi di febbraio, Scaramucci, che ha accompagnato la candidatura di Trump come consigliere (tra i tanti amici di Wall Street), era in odore di un incarico di prestigio.

Raccomandato: