Schiamazzi in birreria, lui lancia una sedia dal balcone: arrestato per stalking

04 Luglio, 2017, 11:13 | Autore: Fausta Monteleone
  • Infastidito dal rumore, lancia un vaso sul locale: arrestato per stalking

Il tutto ha inizio nei primi mesi dell'anno quando l'uomo iniziava a nutrire un vero e proprio interesse nei confronti della povera donna vastese la quale, a partire dal mese di febbraio 2017, iniziava a ricevere pressanti avances via sms, messanger e con video musicali.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata firmata dal gip di Vasto e giovedì scorso (29 giugno) gli agenti del commissariato di Vasto hanno effettuato il fermo. Si aggiunga anche che l'uomo, per ragioni personali, entrava in contatto con il Sevizio Sociale del Comune di Vasto, ritenuto erroneamente causa delle sue vicissitudini familiari; così il molisano un giorno si recava presso gli uffici comunali del Servizio Sociale e minacciava pesantemente gli operatori presenti, danneggiando anche la struttura e imbrattando le mura con salsa di pomodoro. La donna vastese ha ricevuto un pesante messaggio minatorio nel quale, tra l'altro, le era consigliato di non stare in mezzo alla gente perché, anche ignari cittadini, sarebbero potuti cadere durante il suo folle progetto omicida.

L'Ufficio G.I.P. del Tribunale di Vasto, nella stessa giornata, sposava a pieno quanto formulato dalla locale Procura della Repubblica ed emetteva il provvedimento restrittivo a carico dell'uomo. Un'ossessione che lo ha fatto finire in carcere. E' rinchiuso a Vasto con le pesantissime accuse di stalking, minacce, lesioni e interruzione di pubblico servizio, un termolese di 50 anni che la polizia di Vasto ha arrestato nei giorni scorsi. La vittima pertanto si presentava al Commissariato di Vasto per sporgere formale denuncia-querela, che trovava puntuali riscontri nelle immediate indagini svolte dai poliziotti del Settore Anticrimine, che rimetteva un dettagliato rapporto alla locale Procura della Repubblica.

Veniva, poi, tradotto nel carcere di Vasto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Raccomandato: