Una lite in mezzo al traffico Ragazza investita e uccisa

12 Luglio, 2017, 03:07 | Autore: Santina Resta
  • Una lite in mezzo al traffico Ragazza investita e uccisa

I medici si sono subito riservati la prognosi.

Secondo quanto riferisce Repubblica, la donna ha ripetuto più volte la propria versione, spiegando che nel pomeriggio di domenica 9 luglio lei e il compagno erano andati in Val Susa assieme a una delle figlie dell'uomo, che ha 17 anni: "Abbiamo fatto un pic nic al lago con gli amici".

L'automobilista, risultato positivo all'alcol test, avrebbe cercato di superare le altre vetture in fila pur di inseguire la moto e, una volta giunto nei pressi di una rotonda in località Gravio, mentre la moto rallentava in curva, avrebbe colpito violentemente la due ruote andando a sbattere contro il guard rail.

Non è stato un omicidio stradale, ma volontario.

Il ragazzo ha infatti raccontato ai Carabinieri di essersi immediatamente accorto che qualcosa non andava: oltre ad aver assistito alla precedente lite tra Penna e il conducente del pulmino, il ragazzo si trovava con la sua moto dietro le due vittime ma non è riuscito ad evitare la tragedia. In tanti coloro che invocano l'ergastolo. Poco dopo l'ira di De Giulio si è abbattuta sui due giovani. Un testimone ha riferito che l'autista del van, Maurizio De Giulio, (50 anni, torinese) e il motociclista, un paio di chilometri prima della rotonda di Condove, avevano discusso per motivi forse legati alla viabilità. Nel 201o l'uomo era stato fermato per aver aggredito e minacciato alcuni agenti della polizia stradale, dopo aver provocato un incidente a Moncalieri in stato di ubriachezza a bordo della sua Ford Transit.

Non c'è alcun segno di frenata lasciato sull'asfalto né dal furgone guidato dall'investitore né dalla moto sulla quale viaggiava la coppia di giovani.

Agenpress - L'incidente è avvenuto all'imbocco di Condove, in Valle di Susa dopo un litigio in strada. "Elisa era un raggio di sole", così la descrive Valter, il papà del suo fidanzato Matteo Penna. Una reazione "umana", che però ha avuto conseguenze inaspettate: "Ho visto il furgone che si è lanciato all'inseguimento di Matteo".

Raccomandato: