Fisco, 2.1 milioni di dichiarazioni pre-compilate: battuto il 2016

13 Luglio, 2017, 09:19 | Autore: Doriano Lui
  • Spese sanitarie. Disponibile la guida dell'Agenzia delle Entrate sullo sconto nella dichiarazione dei redditi

Del resto, gli antichi e saggi proverbi difficilmente sbagliano.

La nuova risoluzione ribadisce poi quanto precisato nella risoluzione 133/2007, cioè che anche le parrocchie possono essere destinatarie delle erogazioni liberali fiscalmente agevolate dal momento che: sono enti riconosciuti che acquistano la personalità giuridica dalla data di pubblicazione nella GU del decreto ministeriale che conferisce alle singole diocesi e parrocchie la qualifica di ente ecclesiastico civilmente riconosciuto; non hanno fini di lucro; nell'ambito delle iniziative che promuovono, possono realizzare interventi su beni culturali tutelati. A due settimane dalla scadenza, infatti, sono stati raccolti 2.1 milioni di modelli trasmessi autonomamente dai cittadini, toccando così un ottimo risultato. Spese sanitarie al top degli sconti Irpef: le spese sanitarie, dice l'Agenzia delle Entrate, rappresentano la tipologia di sconto fiscale più richiesta tra le numerose detrazioni e deduzioni previste dalla normativa italiana.

Sempre più contribuenti, insomma, scelgono di gestire in autonomia l'appuntamento annuale con il fisco che, a volerla dire tutta non è di certo graditissimo.

Al dato parziale 2017 vanno potenzialmente sommati oltre 381mila modelli che risultano salvati e pronti per il click finale. Per inviare i modelli 730, infatti, ci sarà tempo fino al 24 luglio prossimo, mentre per il modello Redditi precompilato la scadenza ultima è fissata al 2 ottobre.

Per quanto riguarda gli adempimenti da osservare per fruire dei suddetti benefici fiscali, l'Agenzia delle Entrate rinvia alla circolare n. 222/2012 del Mibact (a cui la stessa Agenzia ha richiesto un parere in quanto autorità competente), che modificando parzialmente le precedenti circolari n. 183/2005 e n. 38/2007, ridisegna l'iter procedimentale delle erogazioni liberali in esame. A tal riguardo, viene ricordato che è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30, lo sportello social di informazione attraverso il canale Messenger di Facebook, che fornisce supporto sull'uso della precompilata e risposte su problematiche di carattere generale.

Raccomandato: