Alternanza scuola-lavoro da incubo, stagiste estetiste abusate da datore

14 Luglio, 2017, 16:47 | Autore: Santina Resta
  • Alternanza scuola-lavoro da incubo, stagiste estetiste abusate da datore

I fatti sarebbero accaduti duranti il periodo in cui le ragazze sono state assegnate ai centri dell'imprenditore, per svolgere le attività di alternanza, e gli abusi sarebbero stati facilitati dal fatto che la promozione delle stagiste dipendeva anche dalla valutazione dell'uomo. L'uomo secondo quanto ricostruito dalle indagini, coordinate dalla procura di Monza, avrebbe abusato sessualmente di quattro sue stagiste minorenni. L'uomo, titolare di due centri estetici in Brianza è stato arrestato su ordine del Gip del Tribunale di Monza con l'accusa di violenza sessuale.

Tutto è nato dalle rivelazioni di una 15enne che si era chiusa in se stessa, non parlava e non mangiava più: i genitori hanno così deciso di rivolgersi ad un consultorio dove gli operatori con il giusto tatto hanno convinto la ragazzina a raccontare cosa la turbasse. Le intercettazioni hanno permesso di accertare la veridicità dei loro racconti e sono scattate le manette per l'uomo, incensurato e padre di famiglia. Da quel momento gli investigatori hanno lavorato sulla ricerca di altre vittime, da momento che il periodo di alternanza scuola-lavoro dell'istituto per estetisti frequentato dalle vittime dura da tre anni. Per questo abbiamo forti sospetti che ci siano molte altre vittime.

Le violenze, affermano gli inquirenti, si sono svolte sempre nei negozi dove le ragazza svolgevano le ore di lavoro, tranne in un'occasione in cui il 54enne ha portato a casa sua una delle vittime.

Raccomandato: