Suburra: la prima serie italiana targata Netflix dal 6 ottobre in streaming

14 Luglio, 2017, 21:11 | Autore: Bianca Mancini
  • Suburra Trama Trailer Cast del Nuovo Film di Stefano Sollima

La serie tv Suburra è uno dei prodotti televisivi più attesi della prossima stagione in quanto è la prima produzione Netflix Made in Italy.

Thriller criminale ambientato nella città di Roma, Suburra farà a modo suo da prequel per il romanzo originale, ed andrà a raccontare lo scontro sempre in atto tra lo Stato, la Criminalità organizzata e la Chiesa, tutti e tre coinvolti dalla loro sete di potere.

Ritroveremo volti già conosciuti, dal criminale di Ostia Numero 8 (Alessandro Borghi) al giovane nomade Spadino (Giacomo Ferrara) e al boss zingaro degli Anacleti che vuole finalmente espandersi al di fuori del quartiere (Adamo Dionisi).

E' la terza grande produzione italiana incentrata su tematiche molto simili, tra criminalità, chiesa e eventi realmente accaduti. Anzitutto saranno 10 episodi ordinati da Netflix, disponibili in Italia e nel resto del mondo nel 2017. Venti giorni di terribili disordini all'insegna di azione, dramma e crimine saranno raccontati in dieci imperdibili episodi. Infine ci sarà Samurai (Francesco Acquaroli), personaggio ispirato a Carminati, l'ex Nero della Banda della Magliana.

Insieme a loro vedremo anche Sara Monaschi (Claudia Gerini), consulente e revisore dei conti in Vaticano con una grande ambizione e voglia di scalare la società, tant'è che ha sposato un uomo della nobilità romana.

Dovremo quindi attendere ottobre per vedere la Serie e, soprattutto, la reazione del pubblico internazionale a questa produzione italiana!

Suburra è tratto dall'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, che raccontano la mafia romana negli anni moderni.

Raccomandato: