Casa » Sport

Inter, lo United gioca la carta Martial per arrivare a Perisic

15 Luglio, 2017, 16:56 | Autore: Eufebio Giannola
  • LaPresse Valter Parisotto

Non avendo più la necessità di cederlo, i nerazzurri pensavano di poter contare su di lui.

Non tira una buona aria tra l'Inter e Ivan Perisic: il laterale croato ha chiesto e ottenuto di anticipare la partenza dal ritiro di Riscone per motivi personali. È questione di tempo perché i Red Devils spediscano a Milano l'offerta giusta (50 milioni di euro) per convincere Suning a lasciar andare via il croato che ha già un accordo con il club inglese. Sempre in Inghilterra il sogno di Sabatini e di Ausilio porta il nome di Sanchez: il cileno è vicino alla cessione, ma le richieste sono molto alte e per l'Inter sarebbe molto difficile soddisfarle a fronte di una concorrenza come quella del City di Guardiola. "Partirebbe solo alle nostre condizioni, ma potremmo accettare contropartite tecniche". Tra queste, stuzzica il nome di Anthony Martial, con l'Inter che ha espresso il proprio gradimento tecnico per l'attaccante classe 1995.

Altro elemento che ai nerazzurri piacerebbe strappare al Manchester United è Matteo Darmian.

La conferenza stampa di Sabatini ha fornito diversi spunti di riflessione su quello che sarà il mercato dell'Inter. Luciano Spalletti vuole capire su chi potrà fare affidamento e per questo incontrerà faccia a faccia molti dei suoi uomini-mercato, da Perisic a Brozovic, da Jovetic a Gabigol. Certo l'ipotesi Martial resta comunque più allettante. Il Bayer Leverkusen, che detiene il cartellino, lo ritiene incedibile ma il prezzo minimo individuato è di circa 45 milioni, cifra vicina a quanto lo United offre per Perisic.

Raccomandato: