Settebello, il nemico è il morbillo. Velotto torna a casa

16 Luglio, 2017, 00:21 | Autore: Santina Resta
  • Settebello decimato dal morbillo: tre casi e tre sostituzioni ai Mondiali

Malattia infettiva che ha mietuto altre due "vittime" nelle ultime ore: Marco Del Lungo e Alessandro Velotto. Il primo dei pallanuotisti a contrarre la malattia è stato Gallo, attualmente ricoverato all'ospedale di Siracusa, scrive la federnuoto in un comunicato pubblicato sul suo sito internet. Dopo il ricovero di Valentino Gallo, l'attaccante che nei giorni scorsi era stato sostituito per la malattia infettiva, l'intera squadra della nazionale di pallanuoto, in vista dei Mondiali di Budapest, è stata sottoposta ad accertamenti a seguito dei quali si sono aggiunti altri due casi. "A conclusione degli esami gli atleti Marco Del Lungo e Alessandro Velotto sono stati sostituiti in via precauzionale da Stefano Tempesti e da Cristiano Mirarchi".

A causa di tutto ciò Sandro Campagna dunque ha dovuto richiedere un ulteriore sforzo al capitano di mille battaglie, Stefano Tempesti, che torna a vestire la calottina azzurra ad un anno dal bronzo di Rio, dove aveva annunciato l'ufficiale ritiro dalla nazionale. "Tutto il resto della squadra e dello staff, tra l'altro, proprio ieri ha fatto degli accertamenti ed è immune al morbillo", ha detto. Nonostante il morbillo, il ct azzurro è ottimista sulle possibilità della sua squadra ai mondiali ungheresi.

Raccomandato: