Juventus, colpo di scena: Bonucci al Milan

17 Luglio, 2017, 16:02 | Autore: Santina Resta
  • Ryoga           schedule14 luglio 2017 17:20    
          
      trending_up        20.67    
 
   visibility        34

Trattativa non semplice - che a tratti ha assunto i toni di una vera telenovela - con il giocatore che già da stamattina ha subito preso confidenza con l'ambiente rossonero: visite Mediche insieme a Bonucci alla clinica La Madonnina e primi test fisici a Milanello, come documentato dai video pubblicato attraverso il profilo ufficiale Twitter del club meneghino. Un acquisto a sorpresa, il decimo, compreso Lucas Biglia. Con gli spagnoli i rapporti sono ottimi, basti pensare all'affare che ha portato Neto alla corte di mister Marcelino. Dagospia aggiunge: "Per evitare una sollevazione popolare con una clamorosa cessione agli storici rivali nerazzurri, Marotta e Agnelli si sono ritrovati un'unica strada: trattare con Fassone". Ma il difensore un po' di cuore bianconero che l'ha ancora tanto da comprare una intera pagina de La Gazzetta dello Sport per ringraziare la Juve e i sui tifosi, oltre che dire addio alla sua squadra. Le due dirigenze hanno trattato a lungo assieme ad Alessandro Lucci, agente di Bonucci , arrivando infine alla soluzione.

Ventiquattro ore pazzesche, calde come il mio telefonino che mi ha tenuto compagnia per tutta la giornata. A dicembre mi ero convinta di aver scelto bene: Leo aveva rinnovato il contratto con la Juve fino al 2021, "mi danno sempre in partenza ma alla fine resto qui". In centinaia hanno atteso sotto il sole il suo arrivo a Casa Milan.

Era il 19 dicembre e Leonardo Bonucci annunciava con queste parole la prosecuzione del suo rapporto con la Juventus. Ecco, lì non è che si era poi divertito chissà quanto. Un florilegio di insulti, auguri di morte indirizzati a lei, al marito e ai figli. "Ci siamo migliorati, sostenuti e trovato un feeling insieme a Gigi e Giorgio che mai avevo provato". Quella di Bonucci per intenderci, pur pesante... presumibilmente è stata una fisiologica, indispensabile cessione.

Gli epiteti più frequenti usati per commentare la scelta del giocatore sono stati 'traditore' e 'bastardo', mentre la moglie e il figlioletto sono stati bersagli di minacce e insulti al limite dell'indicibile: segno che, sì la delusione è fortissima, ma che si sta perdendo il controllo della vicenda. La finale di Champions persa e le voci sul far west dentro lo spogliatoio juventino, hanno ferito Bonucci che in queste settimane ha deciso di cambiare aria.

Raccomandato: