Post Brexit. EasyJet apre Europe in Austria

17 Luglio, 2017, 12:51 | Autore: Santina Resta
  • Easyjet Europe: la compagnia britannica si ricicla e si trasferisce a Vienna per post-Brexit

Così la britannica easyJet, seconda compagnia area low cost del continente, ha deciso di tutelare il proprio business quale che sia l'esito delle negoziazioni attraverso la costituzione di easyJet Europe, nuova società con sede a Vienna e quindi in tutto e per tutto europea. EasyJet ha infatti scelto l'Austria come Paese dove richiedere il certificato di volo e dove fissare il quartier generale della nuova società. Per fare ciò è necessario un certificato di volo (Aoc) in un Paese dell'Ue per poter volare fra i Paesi membri dopo la Brexit. "Il processo di accreditamento è in corso e speriamo di ricevere l'Aoc a breve", dichiara la società in una nota.

Uno dei primi effetti della Brexit tocca il mondo del trasporto aereo.

EasyJet Europe porterà alla creazione di numerosi nuovi posti di lavoro in Austria, ma non ci saranno trasferimenti di dipendenti dal Regno Unito a Vienna. L'azienda fa sapere, inoltre, che le persone e gli aeromobili che voleranno per easyJet Europe sono già assunti e basati in Paesi dell'Unione.

Raccomandato: