Tennis, Wimbledon: Federer, quota rasoterra. Cilic ci prova a 5,00

17 Luglio, 2017, 16:11 | Autore: Bianca Mancini
  • INTERVISTE TENNIS

Federer 'Rilassato riposato e in salute. Ma sarà durissima'
11 Jul 2017- Letture 8
by Luigi Gatto

Cilic figurerà ancora una volta in finale dopo quella ottenuta lo scorso 25 giugno nel torneo del Queen's, dove la torre croata fu costretta a capitolare in tre set allo spagnolo Feliciano Lopez.

Sulle colonne del New York Times viene pubblicato un lungo saggio firmato da David Foster Wallace intitolato "Roger Federer as religious experience" (uscito anche in Italia, pubblicato da Einaudi: imperdibile). Nel Grande Slam sarà però tutt'altra storia e il 28enne di origini bosniache ne è pienamente cosciente.

Roger Federer può sognare di diventare l'unico giocatore al mondo ad aver vinto otto volte il torneo di tennis sull'erba londinese. Per lui la possibilità di agguantare il secondo titolo Slam in carriera dopo Flushing Meadows 2014. Come già accaduto per gli altri match dell'intero tabellone di Wimbledon, la finale Federer-Marin Cilic verrà trasmessa in maniera integrale ed in esclusiva sull'emittente satellitare di Sky, in diretta tv live sul canale dedicato di Sky Sport HD al canale 201 e sul canale di Sky Wimbledon 1 HD.

I due finalisti sono arrivati fino alla finale battendo ogni avversario in maniera molto netta. Solo in questo caso sei un campione: un fenomeno.

Cilic, che del draw è la settima testa di serie, non ha perso set fino agli ottavi e ha piegato nella guerra dei big-server sia Muller (giustiziere di Nadal) che Sam Querrey. Ma siamo sicuri che questo Federer in forma smagliante lascerà scegliere una moglie che, come suo manager, è certamente più competitiva di lui? Essere qui oggi a celebrare il tennis è speciale. Tante le leggende del tennis presenti; da Chris Evert a Stan Smith, da Neale Fraser a Stefan Edberg. Federer da parte sua è lo stesso dell'Australian Open. Partita senza storia, fatta eccezione per le fasi strettamente iniziali, dato che il fuoriclasse elvetico ha controllato il gioco praticamente per tutto l'incontro, non soffrendo in maniera eccessiva il super servizio del gigante croato che riesce a conquistare appena sette game. Ora in finale dovrà vedersela con una vera e propria sorpresa del torneo, che alle porte del sogno non ha alcuna intenzione di svegliarsi. Ma il croato non è bastato, perché era destino che il fenomeno superasse tutti i limiti possibili e immaginabili. Più semplici i sedicesimi contro David Ferrer, mentre la vera battaglia è stata quella con Dominic Thiem risolta al quinto. Cilic invece solo tra quarti e semifinali è rimasto in campo quasi 6 ore e mezza. Dopo una breve pausa è tornato in campo, visibilmente sofferente, riuscendo a vincere un game ma perdendo il set per 6-1.

Raccomandato: