Commerciante d'auto ucciso a colpi d'arma da fuoco

18 Luglio, 2017, 01:36 | Autore: Santina Resta
  • Filippo Marchi

Un commerciante di auto di 48 anni, Filippo Marchì, sposato e padre di due figlie, è stato ucciso forse con diversi colpi di fucile a canne mozze nella campagna di sua proprietà, a Barrafranca. Abitava con la famiglia sulla strada provinciale che collega Enna a Barrafranca.

A dare l'allarme la moglie e la figlia della vittima che hanno sentito gli spari.

L'uomo era già stato coinvolto diversi anni fa in fatti di cronaca intorno alle cosche. A indagare sono i carabinieri coordinati dal sostituto procuratore della Dda di Caltanissetta Santi Condorelli. Qualche hanno più tardi era stato invece imputato con l'accusa di aver ucciso un imprenditore del settore del movimento terra della zona: una vicenda giudiziaria dalla quale era uscito assolto in primo e secondo grado, sulla quale però non è mai stata fatta chiarezza. Il delitto di cui fu accusato nel 2001 è rimasto irrisolto.

Raccomandato: