E' morto Ciro Cirillo, fu rapito da BR

30 Luglio, 2017, 21:19 | Autore: Santina Resta
  • E' morto Ciro Cirillo, fu rapito da BR

Cirillo fu raggiunto - è stato poi ricostruito nel tempo - da cinque componenti delle Brigate Rosse nel garage sotto casa che fecero fuoco uccidendo l'agente di scorta, il maresciallo di polizia Luigi Carbone, e l'autista Mario Cancello, mentre fu ferito alle gambe l'allora segretario di Cirillo.

È morto oggi a Napoli, all'età di 96 anni, Ciro Cirillo, esponente di punta della Dc negli anni 70 ed in particolare della corrente che faceva capo ad Antonio Gava, ex presidente della Regione Campania Ciro Cirillo ma soprattutto al centro di un clamoroso sequestro da parte delle Brigate Rosse nel 1981. Cirillo, prima di approdare alla Regione Campania, era stato a lungo anche presidente della Provincia di Napoli. Era il 27 aprile del 1981.

Cirillo fu liberato dalle Br dopo 89 giorni di prigionia.

. Tuttora la vicenda non è ancora molto chiara e suscita molte polemiche. Si parlò negli anni Ottanta dell'interessamento di alcuni esponenti dei servizi segreti e di Raffaele Cutolo per convincere i brigatisti a rilasciare Cirillo. Il pagamento avvenne, a Roma, il 21 luglio sul tram per Centocelle. L'ultima uscita pubblica è dello scorso anno, quando decise di festeggiare con la famiglia i suoi 95 anni. Erano presenti anche il sindaco Ciro Borriello e amici politici della vecchia Democrazia Cristiana. I funerali di Ciro Cirillo si svolgeranno domani a Torre del Greco, alle ore 16.30 nella chiesa dei Carmelitani Scalzi a corso Vittorio Emanuele.

Raccomandato: