Castellabate. Angelo Ferraioli annega nel tentativo di salvare la figlia

11 Agosto, 2017, 18:03 | Autore: Santina Resta
  • 11082017 12082016 fuochi pirotecnici castellabate 03

Il mare agitato ha fatto un'altra vittima: Angelo Farraioli, 51 anni, di Nocera Inferiore. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare, inutili i tentativi di soccorso.

Tragica morte di un 51enne nelle acque di Santa Maria di Castellabata.

Sono invece rimasti feriti tre uomini della Guardia Costiera di San Marco di Castellabate perchè il gommone su cui si trovavano si è ribaltato in acqua andando a finire sulla riva della spiaggia di Marina Piccola.

I guardiacoste sono però riusciti a salvare la sedicenne e a portare a riva il corpo privo di vita del 51enne. I tre hanno riportato varie escoriazioni e sono trasportati all'ospedale di Roccadaspide.

Il procuratore Paolo Itri di Vallo della Lucania ha aperto un'inchiesta.

Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Agropoli.

Non si danno pace neppure tutte le persone presenti che continua a raccontare il fatto e non riescono a capire come sia potuta succedere una simile tragedia.

Raccomandato: