Casa » Sport

Nadal estromesso da Shapovalov

11 Agosto, 2017, 17:19 | Autore: Eufebio Giannola
  • ATP TENNIS

Murray Nadal Federer corsa a tre per il numero 1
6 Aug 2017- Letture 4324
by Alessandro Mastroluca

Il numero 3 del mondo ha sofferto non poco negli ottavi di finale del torneo Masters 1000 di Montreal contro lo spagnolo David Ferrer, numero 33 Atp. Il 18enne originario di Tel Aviv ha archiviato la pratica con 49 colpi vincenti a fronte di un numero di errori ben proporzionato ad una tattica aggressiva, coadiuvata a dire il vero da un atteggiamento in risposta sovente troppo remissivo da parte del 15 volte trionfatore Slam. Non riuscivo a battere la prima dove volevo e lui sulla seconda palla mi metteva in difficoltà.

Rafael Nadal: "E' sicuramente la peggior sconfitta dell'anno, non c'è dubbio e quindi molto dura". Dopo aver eliminato il brasiliano Dutra Silva e l'argentino Del Potro, la giovane wild card di casa si è imposto nella notte italiana anche contro Rafa Nadal, negli ottavi di finale del Master 1000 di Montreal. Nadal, dal canto suo, dovrà cercare di smaltire presto una prestazione davvero opaca, nella consapevolezza che probabilmente l'appuntamento con l'aggancio al numero uno sia soltanto rimandato di una settimana. E' un ko difficile da digerire, perché ho perso con un avversario dal ranking notevolmente più basso del mio e allo stesso tempo ho perso l'opportunità di tornare al numero 1 del mondo. "Ma occorre accettarlo e continuare a lavorare". Non vedo perché un giocatore dovrebbe cedere a livello psicologico a quell'età, al contrario è più facile non cedere a 18 anni che a 30... Anche se avesse perso in due set, Shapovalov aveva comunque fatto già un buon torneo, mentre se vinceva era qualcosa di straordinario. In apertura di sessione serale Alexander Zverev ha colto il primo successo in assoluto ai danni del suo principale antagonista tra le nuove leve, stiamo parlando di Nick Kyrgios, apparso fisicamente non al meglio e obbligato alla resa in un match senza storia dall'inizio alla fine conclusosi 6-4 6-3 a favore del campioncino di Amburgo. No, non sono questo tipo di persona. Io rispetto sempre tutti in campo.

Raccomandato: