Pavia,appiccava roghi:denunciato vigile

11 Agosto, 2017, 11:18 | Autore: Santina Resta
  • Keystone

I carabinieri avevano aperto un'indagine, insospettiti dal fatto che nei diversi roghi - tutti concentrati in una zona circoscritta - il primo a intervenire sul posto era sempre lo stesso vigile del fuoco volontario. L'uomo è stato filmato e denunciato dai carabinieri di Pavia, insospettiti per una serie di incendi circoscritti in una stessa zona. Al momento gli vengono contestati 7 episodi, ch si sono verificati tra Robbio, Rosasco e Palestro. Quello che mai avrebbero ipotizzato, però, è che i roghi erano causati da un vigile del fuoco di 28 anni.

Ad aiutare i militari a identificare il responsabile alcune telecamere di sicurezza posizionate vicino alle aree di stoccaggio dei rifiuti colpite, che lo hanno immortalato mentre appiccava il fuoco.

A incastrare l'uomo, che si è dimesso dal suo incarico, i filmati girati per trovare il colpevole di una serie di incendi definiti "inspiegabili". Ora è accusato dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Pavia dei reati di incendio doloso e truffa aggravata. Stanco di questo e sempre più desideroso di poter emulare i suoi idoli televisivi, protagonisti di una recente serie americana in cui sono "raccontati" gli interventi di una squadra di vigili del fuoco in una metropoli, aveva pensato di "creare" l'occasione adrenalinica, appiccando dei piccoli incendi nelle vicinanze della propria abitazione e del distaccamento che raggiungeva per poter dar l'allarme. Così appiccava incendi ai danni di cassonetti dei rifiuti e sterpaglie, per poi intervenire per primo.

Proprio la "scarica di adrenalina" provata nel giungere sul posto a sirene spiegate per spegnere l'incendio è all'origine delle azioni del 28enne.

Raccomandato: