Casa » Sport

"Prima i 222 milioni, poi il transfer". Così il Barça blocca O'Ney

11 Agosto, 2017, 03:05 | Autore: Eufebio Giannola
  • Bartomeu a Neymar e PSG:

Io mi sono domandato cosa sia più importante: Neymar o l'Allianz Arena? Pagata la clausola di 222 milioni di euro, il calciatore e il club francese hanno messo a segno il colpo del secolo (mai s'era raggiunta la cifra complessiva - stipendio e tasse comprese - di 600 milioni di euro per una trattativa) e lasciato un pugni di mosche in mano ai blaugrana. "Io mi sento una voce un po' fuori dal coro: credo che sia stata un'operazione intelligente e che fa bene al calcio". In quest'ottica Neymar rappresenterebbe la via per la riconquista della fiducia di investitori internazionali e paesi alleati. Dove è scritto che i giocatori debbano giurare fedeltà eterna ad un club? In questo senso hanno colpito le dichiarazioni alla Rai del maratoneta Daniele Meucci, nel corso de Mondiali di atletica a Londra, che senza troppi giri di parole ha dichiarato: "L'acquisto di Neymar?". Sarà attraverso beIN che verranno trasmesse in esclusiva le partite del PSG visibili in tutto il Middle East e nella capitale commerciale Dubai. Infatti, il debutto di Neymar con la maglia del Psg potrebbe slittare. Il trasferimento più costoso della storia che in un modo o nell'altro fa discutere.

Per decenni il calcio è stato uno sport lucrativo per grandi atleti, oggi non si tratta solo più di produttività dei giocatori.

Niente Real Madrid, Kylian Mbappè ha scelto di andare al Psg. Però è chiaro che con l'arrivo di Neymar tutti sono felici: aumenta le quotazioni della squadra parigina. "Mi domando perché la politica non abbia sostenuto questo desiderio comune dell'UEFA e dei club", ha concluso Rummenigge.

Raccomandato: