Casa » Sport

Doppio scambio (più soldi) proposto dal Milan alla Fiorentina

12 Agosto, 2017, 23:31 | Autore: Eufebio Giannola
  • Pantaleo Corvino

L'arrivo di Simeone 'libera' di fatto Nikola Kalinic. Lesione del bicipite femorale, recita il comunicato del Milan.

Si riducono in ogni caso i tempi dell'addio di Kalinic.

L'ex centrocampista della Lazio tornerà dunque dopo la sosta per le nazionali, attorno a metà settembre. Il calciatore, come detto, è in scadenza di contratto nel 2018 e per la Fiorentina questa potrebbe essere l'ultima occasione per monetizzare il massimo possibile prima di perdere a parametro zero il giocatore la prossima estate. A centrocampo, l'obiettivo mai tramontato del tutto è quello di Milan Badelj. Uno scenario è rappresentato dal trasferimento in coppia dei due croati, con l'inserimento di Paletta come contropartita. Prima di spendere altri soldi, il Milan deve cedere: si attende infatti la definizione della situazione legata a Carlos Bacca, per il quale si attendono offerta da almeno 20 milioni.

Lo stesso Vincenzo Montella, dopo l'amichevole di mercoledì contro il Betis, aveva peraltro aperto alla possibilità di portare a casa un altro elemento in mezzo al campo: "La società sa quello che penso, non voglio espormi pubblicamente".

L'idea sarebbe quella di bussare alla porta della Fiorentina per ottenere il cartellino del centrocampista croato Milan Badelj.

Una tegola improvvisa e inaspettata che complica i piani immediati del nuovo Milan, che ha pensato di affidare a lui e Bonucci la costruzione del gioco dalle retrovie.

Raccomandato: